Plurali con doppia forma

Impariamo l'italiano
Plurali con doppia forma

Completa le frasi con la forma giusta del plurale
«Il braccio» al plurale ha due alternative: ci sono del sofà e del corpo umano. Il «budello» propone , che indicano l'intrico dell'intestino, e , che sono piccoli e stretti passaggi. «Cuoio» può trasformarsi in e indica la pelle umana o in e resta pelle conciata. Si dice «tirar » per morire. Facciamo naturalmente, tenendo conto tuttavia che «corno» non ha una sola forma plurale, poiché ha anche , che sono strumenti musicali. Ci sono poi variazioni più sofisticate: degli animali, delle persone; di una ferita (o di un vaso) e della bocca, come movimenti e come imprese gloriose, di una scienza e di un edificio. Ancora: , strumenti per filare (oppure ), che poco hanno a che vedere con di un bel gatto; d'erba che non si perdono come di un discorso. Attenti infine: un dito al plurale fa , se segnala tutte quelle di una mano, ma se si vuole indicare più di un dito particolare (per esempio l'anulare) bisogna usare .