I tipi di caffè

Impariamo l'italiano
I tipi di caffè in Italia

  1. Nel bicchiere o in tazza è una tipica bevanda della colazione d'estate in Italia. Il miglior mix si ottiene con caffè caldo e latte freddo, amaro è un ottimo dissetante.
    Nome:
  2. È il più classico di tutti: si beve nella tazzina, caldo, la crema deve avere un coloe bruno-rossiccio e il sapore deve durare a lungo.
    Nome:
  3. È una variante frequente, quando si vuole gustare il caffè nel bicchierino di vetro piuttosto che nella tazzina. Va bevuto molto caldo e subito.
    Nome:
  4. È l'ideale nelle fredde giornate invernali. Al normale espresso si può aggiungere del cognac (o del brandy), whiskey, mistrà, grappa non aromatica.
    Nome:
  5. È una variante molto richiesta. L'aggiunta di latte caldo in realtà non lo rende né meno forte né più digeribile. È una questione di gusto.
    Nome:
  6. Il più richiesto d'estate, da bere in un bicchiere a calice. Se preso amaro può diventare anche un'ottima bevanda dissetante.
    Nome:
  7. È uno dei modi per accentuare l'aroma cioccolatoso della bevanda. Ma attenzione: il caffè deve essere di ottima qualità, altrimenti il sapore del cacao può servire a nascondere un aroma non perfetto.
    Nome: