Le particelle CI e NE

Impariamo l'italiano
Le particelle CI e NE

Completa le frasi con le particelle CI e NE

  1. Da come mi guardava certe volte ero sicura che se fosse stato un tribunale del popolo, e lei ne fosse stata a capo, mi avrebbe condannato a morte.
  2. Per me il vento eri tu, la vitalità litigiosa della tua adolescenza. Te sei mai resa conto, tesoro?
  3. Perché quando si è vecchi oltre a dormire poco, non si fanno sogni, o se si fanno forse non resta il ricordo.
  4. A tanti anni di distanza questo è l'episodio della vita con tua madre che mi torna con più frequenza in mente. penso spesso. Com'è possibile, mi dico, che di tutte le cose vissute assieme, nei miei ricordi compaia per prima sempre questa?
  5. Non ti ho mai risposto però intuivo che il tempo del dialogo era finito, qualsiasi cosa avessi detto sarebbe stato soltanto uno scontro.
  6. Allora hai cominciato a patteggiare, a fare proposte, hai fatte di diverse e incerte fino al giorno in cui, con una nuova sicurezza, davanti al caffè mi hai annunciato: «Vado in America».
  7. Nei libri che avevo comprato quando tu andavi all'asilo, a un certo punto avevo trovato scritto che la scelta della famiglia nella quale si trova a nascere è guidata dal ciclo delle vite.
  8. Solo allora ti penti, solo allora comprendi che in quel momento non doveva essere libertà ma intrusione: eri presente, avevi coscienza, da questa coscienza doveva nascere l'obbligo ad agire.
  9. Eppure basterebbe guardare con attenzione gli occhi di un neonato per rendersi conto che è proprio così. L'hai mai fatto? Prova quando te capita l'occasione. Togli i pregiudizi dalla mente e osservalo.
    Susanna Tamaro. Va' dove ti porta il cuore

 


Vedi anche:

Esercizi sull'utilizzo dei verbi pronominali
Esercizi sull'utilizzo dei pronomi combinati