Imperfetto e passato prossimo

Impariamo l'italiano
Indicativo imperfetto e passato prossimo

Completate le frasi con il tempo giusto (passato prossimo o imperfetto)
Prima di partire, io e Gianni (fare) brevi preparativi, (mettere) da parte le poche cose che (volere) portare. Io (avere) ancora la tenda canadese della mia vacanza con Silvia, (volere) portarla, ma Gianni (dire) che non (servire).

Tiziana e Cinzia (arrivare) all’aeroporto alle 9 di mattina e (aspettare) i loro bagagli per quasi un’ora. Poi (uscire). (essere) indecise se aspettare l’autobus o prendere un taxi. Alla fine (preferire) il taxi. (arrivare) in centro città mezz’ora dopo perché (esserci) un traffico terribile e la gente (camminare) in mezzo alla strada.

Quando Tatiana, la mia amica di Mosca, (arrivare) per la prima volta a Venezia, (prendere) la gondola ed (andare) verso Piazza San Marco. (volere) visitare il Palazzo Ducale. Quel giorno però (esserci) un caldo terribile, l’aria condizionata non (funzionare) e così il Palazzo Ducale (essere) chiuso. Tatiana purtroppo (rimanere) fuori.

Ti può interessare: Utilizzo del passato prossimo :: Utilizzo del passato remoto