Parola giustaImpariamo l'italiano
Trova la parola giusta

Completa il testo con le parole mancanti

La è la notizia, il racconto inventato per scherzo o per vanteria; può essere un misto di falso e di vero e può anche marcare la consapevolezza di dire cose non vere. Una bugia di poco conto è anche la , mentre la è una sciocchezza palesemente inventata, un’affermazione del tutto priva di fondamento.

In senso proprio, è una breve narrazione in prosa o in versi, di intento morale o didascalico, avente per oggetto un fatto immaginario e i cui protagonisti sono per lo più animali o esseri inanimati. Una è invece propriamente un racconto fantastico di origine popolare, nel quale si muovono personaggi immaginari come fate, gnomi, streghe e simili, e dove l’intento educativo, didascalico o moraleggiante cede il posto a elementi più marcatamente fantastici. Cosa diversa è la , racconto di una vicenda reale o verosimile, alla quale è estraneo l’elemento fantastico o soprannaturale.

è dividere trasversalmente qualcosa, separandola in due parti con l’ausilio di un arnese tagliente. descrive anche il separare qualcosa in due o più parti, ma esprime una violenza maggiore nell’azione, che può essere compiuta anche con un oggetto contundente. è invece aprire qualcosa con violenza, aprendo in essa lacerazioni grandi e profonde, quindi danneggiandola o distruggendola.