Le preposizioni italiane

Impariamo l'italiano
Le preposizioni

Completa il testo con le preposizioni mancanti


Tempo fa, dopo il programma radio, sono andato mangiare una ragazza che lavora una casa discografica. Non la conoscevo, ma io ero solo e lei anche. Doveva aspettare un cantante un’intervista nel programma musica italiana.
Era proprio carina, anzi era proprio bella, ma non quelle che fanno della propria bellezza un’arma. Una bellezza non appariscente, quelle che si notano dopo un po’, al secondo sguardo. Insomma non era quelle che quando vai fuori mangiare loro un certo punto devono andare bagno, ma lo fanno solo perché amano fare la passerella. Andare bagno passando i tavoli diventa il loro palco. Lei no. Secondo me lei era quelle che hanno la casa piena candele, incensi, stoffe orientali e mezzelune. E amano i gatti.
È fidanzata ma non innamorata. E ce ne sono tante ho scoperto. Sono le sognatrici, quelle che hanno aspettato il principe azzurro e non vedendolo arrivare, hanno cominciato pensare essersi sbagliate. Hanno iniziato pensare che il loro principe azzurro è caduto cavallo e adesso è nel reparto rianimazione del civile.
Fabio Volo. Esco a fare due passi