Pronomi combinati

Impariamo l'italiano
I pronomi combinati

Completa le frasi con i pronomi combinati
  1. Avvicinatala tremante, era parato davanti e le aveva detto: "Damigella..."
  2. C'è forse diminuzione, e accorgete quando fate evaporare dell'acqua, ma per i corpi solidi non accorgiamo, come non accorgiamo col muschio o con altre sostanze fragranti.
  3. Questo Mendana ha fissato la posizione della terra che aveva scoperto, è tornato in patria ad`annunciare l'evento, in meno di vent'anni sono apprestate quattro navi per tornarvi e instaurarvi definitivamente il dominio delle loro maestà cristianissime, come si dice laggiù, e che cosa è accaduto?
  4. Non sprezzare neppure l'asino che si rompe una gamba, ché fanno delle salsiccette tonde che poi incidi col coltello e metti a friggere, e sono cosa da signori.
  5. Sere dopo aveva domandato al dottore di mostrargli la Stella Polare. Quegli aveva sorriso: da quell'emisfero non poteva vedere, e occorreva far riferimento ad altre stelle fisse.
  6. Per dispetto gli spagnoli arrestarono tutti i francesi che si trovavano ancora in città, e come mai fossero ancora, confesso che mi sfugge, ma così riferisce Roberto, e ormai da quell'assedio sono pronto ad attendermi di tutto.
  7. Se le giornate a bordo di una nave deserta sono vuote, non può far carico a me, ché non è ancor detto se questa storia valga la pena di trascriverla, né a Roberto.
  8. Il panico si era sparso a bordo. Inutile che padre Caspar raccontasse dell'insetto: l'appestato mente sempre per non essere segregato, sapeva.
  9. D'accordo, se sono solo spiriti dannati, staranno mille milioni anche sulla punta di uno spillo.
    Umberto Eco. L'isola del giorno prima

    Ti può interessare: I pronomi diretti :: I pronomi indiretti