Il racconto al passato

Impariamo l'italiano
Racconto al passato

Completa il testo con i verbi al passato
(indicativo imperfetto, passato remoto o congiuntivo imperfetto)

Da bambino, [TRASCORRERE] le vacanze estive nel paese dei miei nonni. Loro [AVERE] un cane chiamato Bobi e una gatta senza nome. Beh, anche se [ESSERE] una gatta la [CHIAMARE] "il gatto". Al tempo, gli animali domestici non [ESSERE] trattati come adesso: quando [ESSERE, noi] a tavola a mangiare, il cane e la gatta [ASPETTARE] che [CADERE] qualcosa da portarsi alla bocca per disputarsela.
La gatta non [SAPERE] cacciare i topi e un giorno mio padre ne [PRENDERE] uno e gliel' [DARE]. Da allora [IMPARARE] a catturarseli da sé.
Il cane [ESSERE] geloso di me. Quando io non [ESERE] dai miei nonni, [SEDERE] sempre sul grembo di mio nonno e quando [ESSERE] io a farlo mi [GUARDARE] in cagnesco. Un giorno che gli [TIRARE] la coda m’ [MORDERE] e, piangendo, [ANDARE] a trovare mio nonno perché lo [PUNIRE].