La parola giusta

Impariamo l'italiano
Arricchiamo il lessico

Completa le frasi con la terza persona dell'imperfetto d'indicativo
  1. Mia sorella, votata alla santità, con volto angelico, diceva "fa niente" e l'odiata pasta "rosa" cercando nel contempo di placare le ire.
  2. La nave accompagnata da donne che cantavano, uscì dal porto. La sua ossatura , le onde pesanti ne spazzavano la prua.
  3. Si infilò quindi nel letto, cercando di non pensare a nulla ma poi , anche partendo dall'argomento più lontano, incominciava a definirsi un'idea che gli in testa, ma egli cercava di deviarla.
  4. Benché fosse solo, ad ogni bullone che mal , alla chiave che gli di mano, alla martellata che involontariamente si era dato sulla mano, come sempre imprecazioni e centinaia di bestemmie che " bruciavano l'aria" come si diceva da quelle parti.
  5. Le sue labbra trattenevano ancora la forma delle ultime parole lette, mentre faceva il giro delle stanze e le finestre contro l'aria notturna di cui aveva paura già da ragazzo.
  6. Preoccupato di non farsi conoscere, per timore di rappresaglie, indossò vestiti poveri e viaggiò avvolto in una coperta. Nelle soste in un canto come fosse malato e si copriva tutto con la coperta per non far notare la sua alta statura.
  7. Diventò espertissimo nel combattimento. Sapeva risparmiarsi, non la sua forza inutilmente, non si perdeva nelle zuffe: era troppo rapido nel suo attacco e, se mancava il colpo, troppo svelto a ritirarsi perché la battaglia si protraesse.
  8. Gli enormi fasci di tendini tesi che gli attraversavano l'ampia fronte bianca sotto la pelle trasparente sembravano formare massa mentre, a testa in avanti, tra le imbarcazioni producendo schiuma con la coda.
  9. Zanna Bianca non tentò mai più di saccheggiare i pollai: era contro la legge, e l'aveva imparato. Più tardi il padrone lo condusse nel recinto. Il suo primo impulso, nel vedere tutto quel cibo vivo che gli intorno e gli svolazzava addirittura sotto il naso, fu di balzargli addosso.
  10. Le sue dita delicate ne estrassero qualcosa mentre una freccia nel sedile, proprio accanto a lui.