La parola giusta

Impariamo l'italiano
Arricchiamo il lessico

Completare i paragrafi con le parole giuste
  1. È da anime coraggiose nelle cose e far sì che tutti ci sorpassino, è da petti generosi, da cuori magnanimi dare piuttosto che ricevere, fino al punto di dare se stessi.
  2. Si attua anche in primavera sui prati e sulle colture di cereali per il terreno sollevato dal gelo invernale
  3. Dalla scuola che, pur essa in mattoni, le sorgeva a fianco, arrivava, nonostante le finestre chiuse per il freddo, il dei ragazzi.
  4. Figuratevi la risata sonora che scoppiò in tutta la scuola, quando la mia testa fu vista in mezzo a quella tenda verdona, come se qualcuno ce l'avesse attaccata con quattro spilli.
  5. L'azione del Comizio e Circolo Agricolo si concretizzò nel e suggerire interventi alla Cattedra, affinché promuovesse in prima persona la diffusione dei concimi chimici, delle macchine agricole e delle nuove tecniche per la selezione delle sementi.
  6. Lo chiamava Paulo, come un fratello; ma trattava lei non già come una madre comune, ma quasi come una rivale che bisognava e addormentare.
  7. Di nuovo sarà L'Osservatore romano a puntualmente la gravità di quanto sta accadendo, nell'edizione del 13 dicembre, scrivendo che si tratta di un guazzabuglio con potenzialità esplosive.
  8. Quasimodo si limitò ad afferrarlo per la cintura e a gettarlo dieci passi lontano, sorvolando la ressa. Il tutto senza pronunciar parola. Mastro Coppenole, meravigliato, gli si avvicinò. "Per la croce di Dio! Padre santo!" cominciò a . "Hai davvero la più bella bruttezza che abbia mai veduta in vita mia! Meriteresti il papato a Roma non meno che a Parigi".